Simbologia del punto e della linea

Simbologia del punto e della linea

SIMBOLOGIA DEL PUNTO E DELLA LINEA

I simboli del punto e della linea io li uso sempre nei miei mandala, perché sono due simboli base della geometria sacra.
La geometria sacra viene utilizzata in ambito architettonico, nella costruzione di templi, chiese, moschee e altri edifici, ma più di tutti viene usata nelle pratiche religiose ed esoteriche.
E Wikipedia ci ricorda che:

Il termine geometria sacra è anche usato per indicare l’applicazione della geometria alla religione e all’esoterismo, come conseguenza diretta della concezione del cosmo […]. Gli oggetti geometrici che occupano un ruolo più importante in ambiti sacri e/o esoterici sono quelli che presentano più simmetrie, quali ad esempio i solidi platonici o i poligoni regolari, o quelli che generalmente richiamano un’idea astratta di eleganza e bellezza, quali la sezione aurea.
Tali forme geometriche sono usate in tutte le culture nella costruzione e strutturazione di edifici sacri come templi, moschee, megaliti, monumenti, chiese, nonché di spazi sacri come altari, temenoi e tabernacoli, oltre che nella creazione dell’arte sacra. Le stesse strutture geometriche (come la sezione aurea, le piramidi, o i poligoni regolari) sono presenti nell’antica architettura egizia, greca e romana, nonché nell’Europa medievale cristiana. Le comunità spirituali dell’India e dell’Himalaya costruirono templi e fortificazioni basati su strutture geometriche dette mandala e yantra.

[…]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: