Enter your keyword

Le prove della reincarnazione

Le prove della reincarnazione

Le prove della reincarnazione

le prove della reincarnazioneLe prove della reincarnazione, recensione

Autore: Ian Stevenson

Casa Editrice: Armenia

Le prove della reincarnazione è una versione divulgativa e abbreviata di un poderoso saggio medico-scientifico, questo libro spiega con la teoria della reincarnazione l’origine delle alterazioni della pelle, delle voglie, nonché di altri più gravi difetti che alcuni individui presentano alla nascita.

lan Stevenson, professore di psichiatria all’Università di Charlottesville, al fine di dimostrare l’esistenza di prove scientifiche della dottrina delle vite successive, analizza nel dettaglio centododici casi di persone, soprattutto bambini, che presentano segni che sarebbero stati impressi sul corpo che possedevano in un’esistenza precedente di cui hanno memoria: incisioni chirurgiche, pugnalate, ferite d’arma da fuoco, morsi di serpente e, persino, tatuaggi.

Esame dei segni biologici, referti medici e autoptici, materiale fotografico, riscontri in loco delle dichiarazioni dei soggetti studiati, studio comparato del comportamento, della postura, dei tic degli stessi soggetti nella vita passata e in quella attuale, nonché interviste con familiari e conoscenti rappresentano l’ampia documentazione che il medico ha raccolto per ogni caso durante un ventennio dedicato allo studio serio e appassionato del fenomeno.

La vasta casistica, l’approccio rigorosamente scientifico e critico, la cautela con la quale Stevenson azzarda delle conclusioni convincono anche gli scettici ad assumere una posizione più possibilista, non escludendo aprioristicamente una teoria che affascina e sconvolge le salde certezze del pensiero occidentale.

Ian Stevenson ha pubblicato diversi libri tradotti in numerose lingue, sempre inerenti il tema delle reincarnazioni.

Io sono sempre stata affascinata dal tema delle reincarnazioni e ci credo fermamente, quindi non potevo non leggerlo. Stevenson ha studiato molti casi, è vero, e lo ha fatto dal punto di vista scientifico. Il saggio è sicuramente molto completo perché, dopo una prima introduzione, analizza di tutto. Le prove della reincarnazione riguardano:

  • cambiamenti fisici corrispondenti a immagini mentali del soggetto colpito
  • cambiamenti fisici corrispondenti a immagini mentali di un’altra persona
  • voglie derivanti da vite precedenti senza conferma dell’esistenza di eventuali ferite corrispondenti
  • voglie corrispondenti a ferite confermate dai ricordi del soggetto
  • voglie corrispondenti a ferite confermate da referti medici
  • voglie corrispondenti a cicatrici di interventi chirurgicu e ad altre lesioni cutanee su soggetti defunti
  • voglie corrispondenti ad altri tipi di ferite o segni su soggetti defunti
  • nevi corrispondenti a ferite o ad altri segni su soggetti defunti
  • la predizione di voglie
  • cambiamenti nell’aspetto e nella posizione relativa delle voglie
  • corrispondenza di dettagli fra voglie e relative ferite o altri segni su soggetti defunti
  • discrepanze fra voglie e prove di ferite corrispondenti
  • alcune corrispondenze di voglie attribuite a vite precedenti
  • interpretazione di voglie legate a vite precedenti
  • introduzione a casi con difetti congeniti
  • difetti congeniti delle estremità
  • difetti congeniti del capo e del collo
  • difetti congeniti che coinvolgono due o più parti del corpo
  • difetti congeniti sperimentali
  • malattie degli organi interni legate a vite rpecedenti
  • anomalie della pigmentazione che possono derivare da vite precedenti
  • corporatura, atteggiamenti, gesti e altri movimenti involontari legati a vite precedenti
  • il viso come un tipo di voglia o di difetto congenito
  • gemelli con ricordi di vite precedenti

Come puoi notare, il suo studio è stato davvero approfondito. Si è dedicato a centinaia di casi e molti sono documentati anche da immagini, all’interno del testo. Alla fine del saggio trae le sue conclusioni, ovvero che l’esistenza della reincarnazione è più che plausibile. Le prove della reincarnazione ci sono.

Il saggio è scorrevole, ma se devo essere sincera ho fatto un po’ fatica a finirlo per un motivo principale: letti i primi casi, tutti gli altri sono molto simili. Il fatto di raccontare la vita di ogni uomo/bambino reincarnato è stato da una parte affascinante, ma dall’altra un po’ “noioso” per via dei mille personaggi, dei mille nomi (la maggior parte erano casi provenienti dai paesi orientali, India in primis), dei mille luoghi.

Indubbiamente, però, per chi è attratto da questi temi e vuole documentarsi sulle prove della reincarnazione, può farlo benissimo attraverso questo saggio.

Comunque, lo consiglio ^_^

Buona lettura!

Un abbraccio di Luce!

Sonia

Ciao! Mi chiamo Sonia e sono una pittrice ^^ Amo dipingere i mandala perché mi aiutano a riscoprire me stessa, a rilassarmi, a volermi bene, a capire meglio chi sono e qual è il mio compito in questa vita, a ritrovare armonia e benessere. Amo anche dipingere quadri astratti, grazie ai quali esprimo in pieno il mio essere e i miei stati d'animo. Se hai bisogno di me per un regalo o ricorrenza speciali, o se vuoi ritrovare te stessa attraverso i miei mandala, scrivimi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.